Tour Virtuale del Laboratorio di restauro dei Bronzi di Riace

Tour Virtuale Laboratorio di Restauro dei Bronzi di Riace e sale F. Monteleone e N. Green del Consiglio Regionale della Calabria. Il tour virtuale permette di visitare a distanza le sale ed il laboratorio di restauro dei Bronzi di Riace tramite la rete web.

La tecnologia digitale permette la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale a distanza, dando modo al turista (che sta acquisendo, con il modificarsi delle esigenze, un ruolo sempre più preponderante) ed al cittadino stesso (che può così riappropriarsi della propria coscienza storica) di conoscere ed apprezzare al meglio e nella sua completezza la storia dell’arte e dell’archeologia nel caso di specie; inoltre si rivolge anche a quelle persone che, per motivi diversi, sono impossibilitate a muoversi per raggiungere le mete turistiche e visitare palazzi storici, mostre, musei ecc.

Le Mostre Virtuali rendono possibile tutto ciò; la digi.Art con questo progetto ha collaborato con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria per conseguire un obiettivo come quello dell’accessibilità globale del nostro patrimonio culturale, in particolar modo sfruttando al meglio le potenzialità della multimedialità e dell’interattività.

La creazione delle prime Mostre Virtuali del laboratorio di restauro dei Bronzi di Riace e delle sale espositive temporanee F. Monteleone e N. Green di Palazzo Campanella offre l’opportunità di far conoscere questo edificio al grande pubblico del web, agli studenti nell’ambito di un alternativo apprendimento scolastico dell’arte (rinnovando l’interesse per le opere d’arte custodite ed esposte all’interno delle due sale), di renderlo fruibile a tutte le persone che amano l’arte ma non possono contemplarla da vicino.

 


Inoltre questa operazione costituisce una delle forme più innovative con le quali si può promuovere la cultura ed il patrimonio storico-archeologico-artistico ai fini turistici e didattici.

Il tour virtuale del Laboratorio di Restauro è rimasto attivo fino alla permanenza dei reperti nella sede provvisoria del Consiglio Regionale della Calabria.

Cerca

Categorie